Corri in edicola!

Pizzeria dell'anno: 100mila schede per scegliere il top. L'ordine delle prime 10 sarà rivelato alle premiazioni

La classifica del contest 10 gen 2021
Successo per la seconda edizione dell'iniziativa dedicata alla pizzeria preferita Successo per la seconda edizione dell'iniziativa dedicata alla pizzeria preferita

L'attesa è finita, anche se non proprio per tutti. Ecco infatti svelata la graduatoria della seconda edizione della sfida lanciata dal GdV e volta ad eleggere "La pizzeria dell'anno" di Vicenza e provincia. Mancano però le prime dieci posizioni: l'ordine della top ten resterà un mistero fino al giorno delle premiazioni. Inoltre l'ultimo esclusivo bollino da 200 punti pubblicato sul quotidiano lo scorso 18 dicembre, unito al fatto che molti lettori e sostenitori hanno aspettato fino allo scadere per inviare o portare in redazione le schede raccolte, ha fatto sì che la graduatoria subisse, anche tra le prime posizioni, retrocessioni e sorpassi importanti. Insomma, questa gara ha regalato emozioni inaspettate anche al photo finish.

 

LA TOP TEN

Eccola qua, ma elencate - lo sottolineiamo - in puro ordine alfabetico, la lista delle prime dieci attività del contest "La pizzeria dell'anno":

- "Al Fornareto" di Vicenza 

- "Angolo" di Altavilla Vicentina

- "Bella Gioventù" di Malo

- "Bellavista" di Creazzo c

- "Da Livio" vincitori due anni fa del titolo "Migliore pizzeria dell'anno"

- "Le Cupole" di Grumolo delle Abbadesse 

- "Minigolf Olmo Biergarten" di Creazzo

- "New Dazzo" di Malo

- "Ovosodo"

- "San Pietro" di Montecchio Maggiore 

 

LE PREMIAZIONI

È stata una sfida entusiasmante che ha appassionato numerosissimi lettori e che ha coinvolto circa 150 pizzerie del territorio: sono arrivare in redazione oltre 100 mila schede, per un totale che supera i 2 milioni di punti. La sfida ha avuto un sapore diverso dal solito perché ha dovuto fare i conti con le restrizioni e le nuove regole imposte dalla pandemia da coronavirus. Tutti si sono dovuti reinventare per non chiudere e per soddisfare in maniera diversa l'affezionata clientela, ad esempio creando il take away o le consegne a domicilio. E proprio i clienti, assieme ad amici, parenti e compaesani, hanno ricambiato la cortesia ritagliando, compilando e facendo pervenire alla redazione del nostro giornale migliaia di tagliandi.

I primi dieci pizzaioli o gestori classificati riceveranno l'invito ad un evento e, in quell'occasione, sarà svelata la graduatoria finale e quindi il vincitore della sfida.

# Sposta il focus sul parent